venerdì 12 aprile 2024

Oggi festeggiamo Mario Lavezzi, 8 maggio 1948, Milano

0

Mario Lavezzi è un compositore, cantautore e produttore discografico italiano. Fonda nel 1970 i Flora Fauna e Cemento, e nel 1974 è tra i fondatori de Il Volo, di cui è uno dei due chitarristi e voce. Lavezzi durante questo periodo scrive molti successi per vari artisti, oltre a continuare la carriera solista; nel 1983 inoltre, con lo pseudonimo Lama, incide per la Numero Uno “Love on the rocks”, cover in inglese di “Il veliero” di Mogol e Lucio Battisti. Nel 1984 sue sono le musiche e alcuni brani della colonna sonora del film “Amarsi un po’”…. Dopo il successo ottenuto con “Vita” interpretata da Lucio Dalla e Gianni Morandi e “Varietà” cantata da quest’ultimo, sente la necessità di registrare un disco nel quale ospitare tutti quegli artisti con i quali aveva collaborato. Nel 1990 partecipa con un suo brano allo Zecchino d’Oro con “E nelle onde che baraonde”, che vince e diventa uno dei brani più noti della manifestazione. Nel 1998 produce l’omonimo album di debutto di Leda Battisti e il suo successivo “Passionaria” del 2000. Nel 2002 ha composto quattro canzoni per l’album di Gianni Morandi, tra le quali “Una vita normale” che è stata sigla finale del programma televisivo “Uno di noi”. L’album, oltre a Passionalità interpretato con Veronica Piris, è composto da 12 canzoni edite cantate in duetto con Loredana Bertè, Anna Oxa, Ornella Vanoni, Marcella Bella, Ivana Spagna, Fiorella Mannoia, Fausto Leali. Ha prodotto l’album di Ornella Vanoni “Una bellissima ragazza” di cui è anche autore del singolo “Qualcosa di te” e di “Bene così”. Nel 2008 ha prodotto insieme a Celso Valli, che ne ha anche curato gli arrangiamenti, l’album della Vanoni “Più di me” che contiene alcuni classici del repertorio di Ornella cantati in duetto con Claudio Baglioni, Jovanotti, Lucio Dalla, Gianni Morandi, Giusy Ferreri, Carmen Consoli e i Pooh. Lavezzi ha lavorato a un progetto per il quarantennale della sua carriera, che ricorreva nel 2009: infatti la prima canzone che ha scritto, “Il primo giorno di primavera”, è stata pubblicata nel 1969. Proprio per festeggiare questa ricorrenza ha deciso di partecipare al Festival di Sanremo 2009 insieme a Alexia con la canzone “Biancaneve” (scritta da Mogol). Il singolo inedito fa parte di un album commemorativo dei suoi 40 anni di carriera, dal titolo “A più voci”, che contiene tutti i duetti contenuti nei suoi precedenti album “Voci”, “Voci 2”, “Voci e chitarre” e “Passionalità”.

Share.

Leave A Reply