mercoledì, Dicembre 2

Un film sulla Wimbledon degli Anni Ottanta

0

Occorre una buona dose di coraggio per decidere di fare un film sul mondo del tennis.

Non quando però il film racconta i due più grandi tennisti degli anni ottanta:  Björn Borg e John McEnroe.

Il nuovo film del regista danese Janus Metz Pedersen (noto per ‘Armadillo’) decide di puntare l’attenzione sulla sfida considerata la più bella della storia del tennis del Novecento. Siamo a Wimbledon nel 1980. Lo Borg vince la finale di quell’anno per 8-6 al quinto set dopo una battaglia a dir poco avvincente.

La pellicola, con poca fantasia, si intitola ‘Borg/McEnroe’ ed è stata presentata come evento d’apertura al Toronto Film Festival. In Italia arriva il 9 novembre. Nei panni dell’iconico campione svedese Björn Borg ci sarà il 29enne attore islandese Sverrir Gudnason (protagonista nel 2016 del film di Pernilla August ‘A Serious Gam’) e in quelli dell’irascibile John McEnroe, l’ex piantagrane di ‘Transformers’ Shia LaBeouf.

Noi di OttO fm amiamo la musica e ci piace pensare che forse nel film si racconterà anche dalla tormentata storia d’amore tra Bjorn Borg e la nostra Loredana Berté. Tra i due scoppiò subito la scintilla di una storia passionale e tormentata che non verrà mai accettata dalla famiglia del tennista e dall’opinione pubblica. Il fidanzamento vede i due evitare sempre di più la vita mondana.  Loredana arriverà ad annientarsi, allontanandosi dalla scena musicale

La trama del film (senza finale…)

Wimbledon, 1980. L’estate più piovosa da decenni. Il mondo aspetta di vedere se il tennista numero uno al mondo, Björn Borg, riuscirà a vincere per la quinta volta Wimbledon. Ma pochi conoscono il dramma in atto dietro le quinte: a soli 24 anni, Borg è vicino alla fine. E’ esaurito, logorato e tormentato dall’ansia. Intanto il suo sfidante, il ventenne John McEnroe, ha deciso di prendere il posto del suo ex-eroe sul trono di Wimbledon.  Il resto… guardatelo al cinema!

Share.

Leave A Reply