domenica, giugno 24

Torna l’Italo Disco! Torna Gazebo.

0

Gli Anni Ottanta sono l’oggi.

E con loro la Italo Disco che ritorna con il nuovo album di Gazebo, Paul Mazzolini, protagonista dell’ondata di musica dance fatta in Italia che ha riempito le discoteche negli Anni Ottanta.

Si intitola di «Italo By Numbers» e sono 16 tracce che ripercorrono l’attività di Gazebo (c’è, come è ovvio, «I Like Chopin»), ma che sfociano in alcune cover interessanti di cui vi parliamo sotto. Presenti anche alcune nuove produzioni, come l’inedito «La Divina».

Gazebo racconta: «È un lavoro nato sulle ceneri del disco precedente, ’Reset’, un disco essenzialmente elettronico. L’idea era quella di togliere la polvere dai vecchi strumenti analogici, spesso fermi da anni. Mentre ho cominciato a giocarci è uscito fuori, da solo, il giro di basso di Tarzan Boy (canzone di Baltimora, n.d.r.)». «Quel brano è stata la molla che ha fatto scattare, in me e nei miei collaboratori, la voglia di cominciare a sperimentare divertendoci», spiega Gazebo.

«A questo punto entra in gioco un contatto che avevo con un gruppo svedese, gli Italove, dei ragazzi di 35 anni fissati con la italo disco, che nel resto del mondo è diventata un vero genere musicale. Ho pensato subito di coinvolgerli in un paio di brani. Insomma, il progetto è andato avanti fino al punto in cui ci siamo resi conto di avere tra le mani un disco serio».

Italo By Numbers si apre con la hit delle Flirts «Passion», firmata dal primo produttore dei Pet Shop Boys, Bobby Orlando. Ma subito arriva l’irrinunciabile «Self Control» di Raf, seguita dal cavallo di battaglia di Gazebo, la «I Like Chopin» da otto milioni di copie vendute, che ha primeggiato nelle classifiche di mezzo mondo tra l’83 e l’84.

«L’abbiamo senza dubbio modernizzata, ma senza stravolgerla – dice -. Oggi i giovani sono poco abituati a sentire vere canzoni, che si sviluppano sui una melodia. Si tende a rimanere troppo attaccati ai suoni, i campionamenti la fanno da padrone anche nei dischi di musica italiana».

Sarà. Ma “I Like Chopin”, quella che conosciamo, rimane immortale.

Ascoltala su OttO fm e guardala su OttO fm Tv (Canale 627 in Lombardia)

Share.

Leave A Reply