lunedì, Dicembre 9

Tina Turner. Una vita fra successi e drammi. Una storia di ascese, cadute e rinascite. Una storia lunga 80 anni. Auguri Tina !

0

Tina Turner. Una vita fra successi e drammi. Una storia di ascese, cadute e rinascite. Una storia lunga 80 anni.

 

 

 

 

 

 

 

200 milioni di album venduti, otto Grammy, innumerevoli tour sold out e diversi ruoli cinematografici. Bellezza senza tempo dalla voce inconfondibile.

Nasce a Nutbush in Tennesse e ci cresce fino all’età di sedici anni. Nutbush è posizionata lungo l’autostrada Tennessee State Route 19, che viene chiamata in Nutbush City Limits” Highway number nineteen. (Nel 2001, un segmento della Route 19 fra Brownsville e Nutbush è stata intitolata alla cantante, diventando la “Tina Turner Highway”).

 

 

 

 

 

I primi successi tra gli anni ’60 e ’70, insieme all’ex marito Ike Turner A metà degli anni ’80 corre via dall’incubo domestico, da quel marito violento e schiavista, prendendosi la propria rivincita personale e collezionando un successo dopo l’altro da solista. Ed è proprio a partire dai nostri amati Anni Ottanta che Tina si lascia alle spalle l’orrore di un compagno indegno, ricominciando da zero e realizzando alcuni degli album da solista più venduti di sempre.Voce graffiante e dal sound inconfondibile, perfetta per la black music ma capace di scalare anche le classifiche pop: sono questi gli anni di “The best” o “We don’t need another hero” e della straordinaria performance insieme a Mick Jagger durante il Live Aid nel 1985, al Wembley Stadium a Londra.

E’ il suo talento come musicista a farle conquistare l’amore del pubblico ma Tina è anche una donna di spettacolo, si esibisce sul palco e non nasconde certo la sua bellezza e in particolare lo stacco delle sue gambe che resteranno eccezionali per tutta la sue carriera tanto da essere assicurate, a partire dal 1985, per alcuni milioni di dollari.

Si risposa nel 2013 con Erwin Bach, di sedici anni più giovane di lei, con cui aveva una relazione già da quasi trent’anni. I due oggi vivono in Svizzera, dove la Turner ha ottenuto la cittadinanza. L’artista trova conforto nel buddismo ma la momentanea serenità viene turbata da un’ictus prima, poi da un tumore all’intestino che le provoca anche una grave insufficienza renale. E poi ancora dalla morte del figlio Craig, suicida a 59 anni.

Tina però non si è mai arresa ed è per tutti un esempio di resilienza. Da qualche anno vive lontano dai riflettori circondata però dall’amore dei suoi fan, che non hanno mai smesso di tifare per lei.

Auguri Tina Turner!

OttO fm celebra oggi i tuoi 80 anni, con una special edition del Disco Vintage.

 

Share.

Leave A Reply