lunedì, 27 Gennaio

R.i.p. Marie Fredriksson Roxette

0

Marie Fredriksson, la storica cantante dei Roxette è morta all’età di 61 anni dopo una lunga lotta contro un tumore al cervello. La cantante non ha mai smesso di dedicarsi alla musica, nemmeno nei periodi in cui doveva sottoporsi alle cure. Durante questo lungo periodo suo marito, Mikael Bolyos, è stato sempre al suo fianco, accompagnandola in ogni momento e condividendo con lei la grande passione per la musica.Sin dall’adolescenza, Marie Frederiksson ha mostrato la sua passione per la musica, iniziando la sua carriera subito dopo il college, dopo essersi trasferita con il fidanzato dell’epoca, Stefan, ad Halmstad dove è entrata a far parte del gruppo degli Strul, denominatosi poi Mamas Bar, fin quando non ha iniziato la sua carriera da solista nel 1984. Fu solo qualche anno dopo che incontrò quello che sarebbe diventato suo marito. Nel 1991, verso la fine del tour “Join the Joyride”, quando già era la cantante dei Roxette, il gruppo nato dopo l’incontro con Per Gressle, incontra il musicista svedese Mikael Bolyos, che durante un viaggio in Australia era in visita ad alcuni membri della band, proprio quando i Roxette si trovavano a Sydney. Ben presto si fidanzarono e nel giro di un anno Marie rimase incinta. La loro è stata una storia d’amore nata per una passione comune, quella per la musica. I due, oltre ad essere una coppia, hanno lavorato insieme nell’arco dell’intera carriera dei Roxette. Il 21 maggio 1994 si sono sposati, sebbene si fossero innamorati già da anni prima. Dalla loro unione sono nati due figli Inez Josefin, nata il 29 aprile 1993, e Oscar Mikael, il 26 novembre 1996, rispettivamente di 26 e 23 anni.

La nota cantante svedese scoprì di essere malata nel 2002, in seguito ad un improvviso malore, dopo il quale si sottopose a degli accertamenti che portato alla terribile diagnosi. A trovarla, riversa a terra, fu proprio il marito che da quel momento è stato una vera e propria colonna portante per la sua famiglia. Una volta scoperto il tumore maligno, Marie Fredriksson fu operata d’urgenza, come riportava l’ultimo bollettino medico rilasciato da Rockol nell’ottobre di 17 anni fa:

Marie Fredriksson dei Roxette è stata operata. I medici di un ospedale svedese le hanno rimosso un pericoloso tumore al cervello. L’operazione è riuscita perfettamente e la cantante ha già potuto rivedere i due figli, Josefin ed Oscar, ed il marito Micke. Tuttavia, dato il delicato caso, non è ancora possibile sapere se e quando i Roxette potranno effettivamente tornare in attività. Tutti gli impegni del duo, formato dalla stessa Fredriksson e da Per Gessle, sono stati annullati sine die.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Subito dopo l’intervento la cantante risultò fuori pericolo, ma dovette sottoporsi a numerosi cicli di radio e chemioterapie dopo le quali potè, finalmente, dirsi guarita. Le cure le procurarono dei piccoli danni, come la capacità limitata di contare o di leggere, come una difficoltà nel muovere la parte destra del corpo; ma nel 2005 riprese la sua attività quasi normalmente. La sua carriera da solista continuò, anche dopo le terapie, fin quando nel 2007 non contribuì all’uscita dell’album A family Affair, prodotto insieme al marito Mikael, che però non ottenne il successo sperato. Marie Fredriksson continuò a suonare e produrre dischi, anche da solista, fin quando nel 2009 diede inizio ad un nuovo tour mondiale con Per Gressle, durato tre anni. Nonostante la promessa di un ritorno in grande stile nel panorama musicale, nel 2016 fu costretta ad abbandonare la sua attività per problemi di salute.

Fonte: https://music.fanpage.it/addio-a-marie-fredriksson-lamore-per-il-marito-mikael-bolyos-e-per-la-musica

 

Share.

Leave A Reply