martedì, aprile 24

L’outfit degli Anni Ottanta a Sanremo

0

Cascasse il mondo, il festival di Sanremo è lì che ci aspetta.

Con i suoi riti, le sue canzoni e i suoi piccoli, grandi drammi di eliminati e ripescati.

Siore e Siori, settimana prossima si riparteee!

Ma nel mondo della moda Sanremo è anche una passerella formidabile per i brand che cercano di mettere la firma sui look del cantante di turno. Peccato che, a volte, i risultati siano quantomeno discutibili.

Certo, Sanremo lancia anche trend. Che spesso partono con uno scandalo. E forse le mise peggiori hanno origine proprio dai nostri amati Anni Ottanta.

OttO fm, in attesa di vedere gli orrori del 2018, vi propone una rapida carrellata sui look esibiti all’Ariston proprio negli Anni Ottanta.

Assicuratevi di aver digerito… si parte!

Sanremo, 1982.

La madre di tutti i look: Romina Power con abito meringa insieme ad Al Bano.

 

 

 

Sanremo 1984.

Patty Pravo (insieme ad Oxa e Loredana Bertè) anima i look del festival. Eccola in versione jap – geisha.

 

 

Sanremo, 1985.

Anna Oxa con tutina rossa. Un’aliena sexy al festival. Negli anni i suoi look faranno sempre discutere.

 

 

Sanremo, 1986.

Loredana Bertè con minidress di latex e finto pancione che passa alla storia. E fa scandalo. Sono gli anni d’oro della cantante. Un po’ come Lady Gaga oggi.  “È stata una provocazione fin dagli inizi: ho voluto mostrare la donna al massimo della sua realizzazione, quando aspetta un figlio”, racconta in un’intervista.

 

Sanremo, 1986.

Il look angelico di Donatella Rettore oggi sembra un costume di Carnevale. Invece sono gli Anni Ottanta e tutto è in linea con lo stile di allora, comprese le calze velate nere e le spalline con le piume.

 

Sanremo, 1986.

La carriera di Eros Ramazzotti inizia a Sanremo. Il suo look casual (sotto i jeans, i calzetti da tennis bianchi) per fortuna migliora con il tempo. “Siamo ragazzi di oggi”, cantava.

 

Sanremo, 1986.

Anna Oxa e un dettaglio del suo look concettuale. All’epoca non viene capito. E forse neppure oggi.

 

 

Share.

Leave A Reply