lunedì, Dicembre 9

19 Novembre 1986: Gerber passava alle confezioni di plastica

0

Chi non ha dato un omogeneizzato della Gerber al suo bambino negli anni ottanta?
Dopo il comunicato ufficiale rilasciato pochi giorni dopo la metà di novembre, la nota azienda di prodotti per bambini Gerber abbandonava le confezioni di vetro per passare a quelle in plastica. Erano quindi i primi giorni in cui le persone cominciavano a mettere nelle borse della spesa delle confezioni di plastica, abbandonando pian piano il vetro: una cosa che di li a poco sarebbe diventata all’ordine del giorno, un gesto quotidiano, dal momento che oggi nei supermercati di tutto il mondo praticamente l’ottanta per cento dei prodotti è contenuto nella plastica.

Eppure sembra incredibile come a distanza di tanti anni, ci si sta rendendo conto di quanto questo tipo di materiale sia dannoso, soprattutto per l’ambiente: è ormai una notizia di dominio pubblico il fatto che nell’oceano pacifico esista una vera e propria isola di plastica formata soltanto da spazzatura che non può essere riciclata. Infatti, sta crescendo sempre di più il numero di aziende che tornano al passato e che ricominciano ad utilizzare le confezioni di vetro: e poi dicono che siamo vecchi quando diciamo che in quegli anni si stava meglio?
(Redazione OttOfm)

Share.

Leave A Reply