giovedì, novembre 15

14/10:::::::::Happy birthday CLIFF RICHARD

0

 

Cliff Richard nome d’arte di Harry Rodger Webb (Lucknow, 14 ottobre 1940) è un cantante e attore inglese.

Considerato il cantante più popolare e di maggior successo nel Regno Unito, il suo repertorio musicale è essenzialmente pop.

Dopo aver risieduto per gran parte della sua vita nel Regno Unito, nel 2010 ha confermato di essere un cittadino delle Barbados.[1] Più recentemente, divide il suo tempo tra la permanenza nelle Barbados e nel vigneto di sua proprietà in Portogallo.[2] Richard ha venduto più di 260 milioni di registrazioni in tutto il mondo.[3] Nel solo Regno Unito ha venduto più di 21 milioni di singoli,[4] che lo classificano al terzo posto tra gli artisti con i singoli più venduti nel mercato britannico, dietro ai Beatles ed Elvis Presley.[2]

Assieme alla sua band di supporto, The Shadows, Richard è diventato inizialmente noto come cantante del rock and roll britannico dall’immagine ribelle, similarmente ai suoi contemporanei Little Richard[5] ed Elvis Presley. Ha dominato il panorama musicale britannico pre-Beatles dagli ultimi anni cinquanta ai primi anni sessanta. Il suo singolo “Move It” del 1958 è stato spesso descritto come la prima autentica canzone rock and roll, tanto da portare John Lennon ad affermare che “prima di Cliff e i Shadows, non valeva la pena ascoltare niente della musica britannica.”[6][7] L’avvicinamento alla fede cattolica e il conseguente alleggerimento del suo stile musicale lo hanno in seguito portato a produrre musica leggera, e in alcune occasioni musica di ispirazione cristiana.

Con una carriera lunga più di cinquant’anni, Richard è annoverato tra i più grandi artisti del panorama musicale del Regno Unito, avendo ottenuto numerosi dischi d’oro e di platino oltre che riconoscimenti, inclusi tre BRIT Awards e due Ivor Novello Awards.

Nasce a Lucknow, in India, da padre indiano e da madre inglese. Dopo l’indipendenza indiana, si trasferisce con la famiglia in Inghilterra. Considerato la risposta inglese a Elvis Presley, raggiunge il successo con il brano del 1958 “Move it”, che si piazza al secondo posto della classifica inglese e che viene considerato come la prima canzone del genere rock britannico. Tra i suoi primi successi: Living Doll (1959), Travellin Light (1959), Please Don’t Tease (1960), The Young ones (1962), We say Yeah (1962), Summer Holiday (1963).

Fin dagli inizi si fa accompagnare in tutti i concerti e anche nelle registrazioni in studio dal gruppo degli Shadows, band che acquisirà il successo anche indipendentemente da Richard grazie a famosissimi brani strumentali in stile surf (il più celebre dei quali è Apache del 1960). Per tutto il periodo 1958-1964 Cliff Richard rimane conosciuto a tutti gli effetti come “Cliff Richard and the Shadows”.

Nel 1963 il singolo Rote Lippen soll man küssen arriva in prima posizione in Germania per sette settimane. Nel 1965 il singolo Das ist die Frage aller Fragen arriva in prima posizione in Germania per quattro settimane ed in Austria.

Negli stessi anni partecipa, in qualità di attore ma anche di interprete di parte della colonna sonora, a diversi film musical-giovanilistici, simili a quelli che in Italia venivano chiamati “musicarelli” e in USA “celebrity-flicks”.

Si classifica secondo all’Eurovision Song Contest 1968 con Congratulations e terzo all’Eurovision Song Contest 1973 con Power To All Our Friends.

Negli anni si susseguono i lavori di qualità sempre costante: Devil Woman (1976), We Don’t Talk Anymore (1979) brano primo in Inghilterra e tra i più venduti in patria), Dreamin’ (1980), Carrie (1980), Wired for Sound (1981), The Only Way Out (1982), Two Hearts, Some people (1987), StrongerThe Best of MeMistletoe and Wine (1988), Saviour’s Day (1990), The Millennium Prayer (1999).

Nel 2008 esce un cofanetto di otto CD per festeggiare i cinquant’anni di attività, seguito dal brano “Thank you for a lifetime”. A novembre dello stesso anno viene annunciata una riunione con gli Shadows, con cui c’è il progetto di un nuovo lavoro.

Nella sua lunga carriera ha venduto più di 260 milioni di dischi in tutto il mondo.

Continua a fare concerti in maniera infaticabile riscuotendo ancora grande successo.

Share.

Leave A Reply