martedì, Novembre 12

10 Novembre 1981: veniva brevettato il mitico Trivial Pursuit

0

Qualcuno non ha mai giocato a Trivial? Impossibile!
Il gioco delle caselle colorate che devono essere conquistate rispondendo correttamente alle domande delle sei categorie: Arte & Letteratura, Storia, Geografia, Sport, Scienza e Spettacolo. Quando uno dei giocatori finisce sulla casella deve rispondere esattamente alla domanda: soltando vincendo in tutte le categorie e rispondendo alla domanda finale si può vincere la partita.
Trivial Pursuit è probabilmente uno dei giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi e veniva brevettato proprio il 10 Novembre del 1981, in Canada, dall’idea di Scott Abbott e Chris Haney.
La storia della sua nascita è davvero particolare: i due autori, uno ricercatore iconografico e l’altro giornalista sportivo, stavano giocando a Scarabeo (Scrabble) – altro celebre gioco in scatola di quegli anni – ma durante la partita i due si convinsero che poteva essere creato un gioco migliore, più difficile e stimolante per i giocatori. Dopo aver suscitato diverse perplessità negli addetti ai lavori alla fiera del giocattolo di New York del 1981, fu messo in commercio nel 1983 e contro ogni pronostico fu un grande successo. Un gioco da tavola che ha ispirato anche tanti format televisivi come “Chi vuole essere miliardario?” e che continua ad essere uno dei passatempi più amati.
Si trova ancora oggi in commercio presentato in tantissime varianti: l’ultima versione, Trivial Pursuit Party, è del 2013 ma è disponibile anche un’applicazione gratuita per smartphone ed una serie di edizioni speciali come quella del 2010, Trivial Pursuit – The Rolling Stones, con tante domande di musica in più rispetto alle versioni precedenti.
(Redazione OttOfm)

Share.

Leave A Reply